L’alleanza medico – paziente: la prospettiva della medicina narrativa

Share Button

Un corretto inquadramento diagnostico è fondamentale per il trattamento ma imprescindibile deve essere la compliance alle cure.
La mancata aderenza (non-compliance) di un paziente alle prescrizioni farmacologiche è un problema frequente che aumenta i costi dell’assistenza. Negli USA, per esempio, si stima che il 30-50% degli adulti non segue adeguatamente le prescrizioni sia farmacologiche che di modificazione delle abitudini di vita, spesso correlate a patologie croniche, con evidenti ripercussioni sulla prognosi.
Il corpo a corpo col paziente può infatti avere un effetto scuotente e portare tanto alla relazione quanto sancire la distanza abissale tra chi cura e chi viene curato.
Medico e paziente devono essere alleati e questo avviene innanzitutto all’interno di una narrazione.

Una buona relazione di cura, la cosiddetta alleanza terapeutica si rivela essenziale. Già Georg Groddeck, uno dei pionieri della medicina psicosomatica, riteneva che

“la formazione di un nuovo individuo medico- malato” fosse “l’asse attorno al quale ruota il trattamento”.

Gli studi attuali confermano che la “Evidence Based Medicine” non basta a rappresentare la realtà clinica che è più euristica che algoritmica.
La Medicina narrativa mettendo in risalto la centralità della narrazione, delle storie di malattia e di cura rappresenta un approccio valido per il superamento della distanza tra professionisti della salute da una parte e utenti dall’altra.

E’ per questo che il dott. Stoccoro è dedito alla narrazione e alla medicina narrativa: riconoscendone infatti la potenza e l’utilità in ambito clinico la coltiva e ne fa strumento a favore del benessere dei suoi pazienti. Non è difficile infatti cogliere questa propensione capacità anche all’interno dei molti articoli presenti in questo sito (che si possono leggere cliccando qui) che rimandano appunto alla narrazione in ambito terapeutico.


E’ possibile avvalersi delle capacità, delle competenze e dell’esperienza del dott. Stoccoro prendendo appuntamento presso uno dei suoi studi (a Crema, Spino d’Adda o Milano).

Il dott. Giancarlo Stoccoro può aiutarti quindi concretamente: contattalo subito (sono possibili anche consulti online e la prima consultazione è gratuita) e non perdere l’occasione di stare bene.

Tel. 0373 966 456
Cell. 338 655 33 28