Depressione estiva: ti rivedi in questa situazione?

Abbiamo già avuto modo di parlare di depressione, per esempio QUI. In questo articolo ci occupiamo della depressione estiva e di quali sono le possibili cause.

Per alcune persone, la depressione estiva ha una causa biologica, per altri lo stress particolare dell’estate può accumularsi e farli sentire infelici.

Cosa puoi fare per rendere questa estate più facile?

Ecco cosa devi sapere sulla depressione estiva.

Estate triste

Probabilmente hai sentito parlare di disturbo affettivo stagionale, o SAD, che colpisce dal 4% al 6% circa della popolazione. In genere la SAD in genere provoca depressione quando le giornate si accorciano e si fanno più fredde. Ma per circa il 10% delle persone con SAD avviene il contrario: l’inizio dell’estate innesca i sintomi della depressione.
Perché i cambiamenti stagionali causano la depressione? Gli esperti non sono sicuri, ma le giornate più lunghe e l’aumento del calore e dell’umidità possono avere un ruolo importante. I sintomi specifici della depressione estiva spesso includono perdita di appetito, disturbi del sonno, perdita di peso e ansia.

Orari interrotti in estate

Se hai già avuto la depressione, probabilmente sai che avere una routine affidabile è spesso la chiave per allontanare i sintomi. Ma durante l’estate, la routine svanisce e quell’interruzione può essere stressante. Se hai figli alle elementari, ti trovi improvvisamente di fronte alla prospettiva di tenerli occupati tutto il giorno, tutti i giorni. Le vacanze possono interrompere il lavoro, il sonno e le abitudini alimentari, tutti fattori che possono contribuire alla depressione estiva.

Problemi di immagine corporea

Mentre la temperatura sale e gli strati di vestiti cadono, molte persone si sentono terribilmente imbarazzate riguardo al proprio corpo. Sentirsi imbarazzati in pantaloncini o in costume da bagno può rendere la vita difficile. Dato che così tanti incontri estivi ruotano intorno a spiagge e piscine, alcune persone iniziano a evitare le situazioni sociali per imbarazzo.

Preoccupazioni finanziarie

Le estati possono essere costose. C’è la vacanza, ovviamente. E se sei un genitore che lavora, potresti dover sborsare un sacco di soldi per i campi estivi o le babysitter per tenere occupati i tuoi figli mentre sei al lavoro. Le spese possono aggiungere a una sensazione di depressione estiva.

Il calore

Molte persone apprezzano il caldo soffocante. Amano cuocere tutto il giorno su una spiaggia. Ma per le persone che non lo fanno, il caldo estivo può diventare davvero opprimente. Potresti iniziare a passare ogni fine settimana nascondendoti nella tua camera da letto con aria condizionata, guardando Pay-Per-View fino a farti male agli occhi. Potresti iniziare a saltare le tue solite passeggiate prima di cena a causa dell’umidità. Potresti fare affidamento su un cibo da asporto malsano perché è troppo soffocante da cucinare. Ognuna di queste cose può contribuire alla depressione estiva.

 

E’ importante intervenire subito e non lasciare che la situazione degeneri; per farlo con risultati efficaci è fondamentale affidarsi ad un professionista come il dott. Giancarlo Stoccoro. Contattalo subito se ti rivedi nella descrizione sopra, non perdere tempo:

Tel. 0373 966 456
Cell. 338 655 33 28

Oppure scrivendo quì: