Le parole da non dire a nostro figlio

Share Button

Sarebbe bello se genitori e figli fossero perfetti.

Non ci sarebbe mai un’occasione in cui i genitori si sentono frustrati con i loro figli perché i loro figli non si sarebbero mai comportati male.

Sfortunatamente (o fortunatamente), genitori e figli sono umani e non sono perfetti. Da genitore quindi capita a tutti di sentirsi frustrati e può capitare di dire qualcosa al proprio figlio senza pensarci. E’ tutto comprensibile però ci sono alcune affermazioni che è proprio il caso di evitare. Eccone alcune che bisogna assolutamente evitare

  • “Vorrei che non fossi mai nato.” Nessun bambino dovrebbe mai sentire il loro genitore fare questo commento. Anche se sei davvero frustrato e in difficoltà e nel tuo cervello fa capolino questa frase morditi la lingua e tieniti la frase per te. Questa frase non solo danneggia i sentimenti di un bambino, ma danneggia anche la sua autostima e lo fa sentire non desiderati.
  • “Sbrigati, o ti lascio qui.” I bambini non comprendono il concetto di tempo come fanno gli adulti. Se tuo figlio ha già paura di essere abbandonato o di perdersi, quando fai questa affermazione, aumenterai la sua preoccupazione. Prova a scoprire perché tuo  figlio sta “rallentando” e fai tutto il possibile per farlo muovere senza fargli paura.
  • “Non fai mai quello che ti chiedo di fare.” Se ripeterai questa troppe volte, tuo figlio inizierà presto a sentirsi come se non fosse in grado di fare nulla di giusto. Comincerà quindi a chiedersi perché dovrebbe continuare a cercare di fare le cose bene. Prova a usare la frase “Vorrei che lo facessi in questo modo“. Cerca di essere preciso su ciò che vuoi, in modo che tuo figlio possa capire bene che cosa vuoi da lui/lei.
  • “Vorrei che fossi più simile a tuo fratello / sorella.” A nessuno piace essere confrontato con qualcun altro. I figli vogliono essere apprezzati per quello che sono. Fare dichiarazioni come queste farà sentire tuo figlio inadeguato e incoraggerà la rivalità tra fratelli. Piuttosto che confrontare i tuoi figli, riconosci che ogni bambino è diverso con i propri punti di forza e abilità. Celebra le loro differenze e amale per quello che sono.
  • “Non possiamo permettercelo.” Se dici ai tuoi figli che non puoi permetterti qualcosa abbastanza spesso, potrebbero iniziare a pensare che i soldi possano comprare la felicità. Potrebbero anche concludere che la tua famiglia ha difficoltà finanziarie, sia che sia vera o meno. Invece di dire che non puoi permetterti qualcosa considera che non necessariamente devi motivare il tuo no.

Di volta in volta, tutti i genitori si sentono frustrati con i loro figli. Se fai una di queste affermazioni, scusati immediatamente con tuo figlio. Spiega che hai sbagliato, non intendevi quello che hai detto e che li ami e proverai a non dirlo più. I bambini hanno bisogno di genitori che li incoraggino e li aiutino a crescere, non di adulti che distruggono la loro autostima con parole imprudenti a cui in realtà non credono

 


Il dott. Stoccoro, che è Direttore Sanitario della Comunità Terapeutica per Minori “La Corte di Carcare” (SV), può aiutarti nelle tue difficoltà di genitore.

Per contattarlo

  • Puoi fissare un appuntamento direttamente online cliccando qui.
  • Chiamare il numero fisso 0373 966 456
  • Chiamare il numero 338 655 33 28
  • Oppure utilizza la seguente form: