Gli adolescenti e la loro ribellione: comprenderla e intervenire consapevolmente

Share Button

Essere un adolescente è bellissimo: vedi il mondo aprirsi a te e tutto è una sorpresa:

Essere adolescenti è come avanzare a un nuovo livello di vita

La fretta di sperimentare il nuovo può provocare ribellione contro il vecchio.

Questa battaglia tra adulti e adolescenti è causa di un grande attrito in ogni famiglia. Le ragioni del comportamento ribelle degli adolescenti sono numerose e ricche di sfumature. Proviamo a comprendere di cosa stiamo parlando.

Perché gli adolescenti si ribellano?

La ribellione adolescenziale – almeno nella nostra cultura – è utile e necessaria. L’adolescenza è un momento di autorealizzazione, quando realizziamo un’immagine di noi stessi separata dai nostri genitori.

Gli adolescenti agiscono anche a causa delle pressioni di altri adolescenti. Uno studio della Cornell University del 2006 ha stabilito che gli adolescenti comprendono effettivamente i rischi di comportamenti scorretti. Il problema è la definizione delle priorità; gli adolescenti cercano l’accettazione l’uno dall’altro più dei genitori e la gratificazione tra pari di questi comportamenti supera i rischi.

Come si manifesta la ribellione

Le caricature sociali di adolescenti sono divertenti. Nella ricerca dell’immagine di sé, gli adolescenti adottano forme radicali di auto-presentazione. Sono attratti dalla cultura pop che ha tratti ribelli e non convenzionali.

I comportamenti, ovviamente, sono il vero rischio. Gli adolescenti possono sperimentare alcol, droghe o sesso. I genitori ci incoraggiano ad agire secondo le norme sociali, ed è quindi naturale che la ribellione si manifesti in senso opposto. La protesta è  legittima ma le conseguenze possono essere disastrose.

Come i genitori possono affrontare la ribellione dei figli adolescenti

Anche quando un bambino si ribella, i genitori continuano ad avere un’influenza costante. Il modo in cui si affronta la ribellione fornisce un contrappunto, un punto di confronto imprescindibile.

L’adeguata genitorialità dell’adolescente è ben descritta, a parere di chi scrive, con l’espressione “leggera pressione, applicata positivamente”.

E’ importante che il tuo figlio adolescente possa sperimentare le conseguenze di tutte le decisioni che prende: sia nel bene che nel male.

Ha anche bisogno di una guida per imparare da quelle decisioni. Non puoi sempre essere lì per salvare tuo figlio, ma puoi essere lì per riprenderlo quando cade o festeggiare quando ha successo.

Tuttavia, non tutti i comportamenti sono normali. Gli adolescenti sono anche a rischio di depressione, ansia, autolesionismo e altri gravi problemi di salute mentale.

Il dott. Stoccoro, Direttore Sanitario della Comunità Terapeutica per Minori “La Corte di Carcare” (SV) ed è esperto nell’approccio ai problemi degli adolescenti.

Se pensi che tuo figlio possa trarre beneficio dalla consulenza, chiamalo subito.Per ricevere indicazioni e aiuto è possibile:

  • Chiamare il numero fisso 0373 966 456
  • Chiamare il numero 338 655 33 28
  • Oppure utilizza la seguente form: