Diabete e depressione: un binomio su cui intervenire

Share Button

Un recente studio segna un netto collegamento tra diabete e depressione e l’uso degli antidepressivi. Vediamo quindi perché un intervento competente e preparato in merito diventa fondamentale.

Nei pazienti con diabete mellito (DM) e depressione, il trattamento con antidepressivi sarebbe associato ad un rischio ridotto di mortalità. Questi i risultati di uno studio retrospettivo pubblicato recentemente sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, 2019.

“I nostri dati forniscono ulteriori prove a supporto dell’importanza dello screening e del trattamento della depressione nelle persone con diabete mellito”

ha osservato Vincent Chin-Hung Chen della Chang Gung Medical University di Taiwan, autore principale dello studio.

I pazienti affetti da DM presentano un rischio più elevato di sviluppare un disturbo depressivo maggiore e, entrambe le condizioni, contribuiscono indipendentemente all’aumento della mortalità, scrivono Chen e colleghi nel loro rapporto.
Ciò è di particolare rilevanza se si tiene conto che la diffusione del diabete in Italia è quasi raddoppiata in trent’anni (coinvolgeva il 2,9% della popolazione negli anni 1980). Anche rispetto al 2000 i diabetici sono 1 milione in più e ciò è dovuto sia all’invecchiamento della popolazione che ad altri fattori, tra cui l’anticipazione delle diagnosi (che porta in evidenza casi prima sconosciuti) e l’aumento della sopravvivenza dei malati di diabete.

Nell’ultimo decennio, infatti, la mortalità per diabete si è ridotta di oltre il 20% in tutte le classi di età.
A ciò si aggiunge che nel nostro Paese ci sono poco più di 2,8 milioni di depressi, non sempre adeguatamente trattati.

Quindi diventa chiaro che è necessario porre un’attenzione in più per le persone con diabete rispetto al tema della depressione e degli interventi (professionali, qualificati e che spesso necessitano di un supporto farmacologico) da mettere in atto.

Se pensi di essere a rischio, non esitare a contattare il dott. Stoccoro (sono possibili anche consulti a distanza e anche gratuiti: cliccare qui per maggiori informazioni)

Tel. 0373 966 456
Cell. 338 655 33 28