Showing 26 Result(s)

Stress: esercizi per gestirlo efficacemente

Sei pieno di ansia e sopraffatto dallo stress? Non sei solo. L’ansia è la condizione psicologica più comune con cui le persone lottano ogni giorno Probabilmente hai familiarità con le conseguenze dell’ansia: tensione in tutto il corpo, i problemi di sonno costante preoccupazione I segni meno comunemente riconosciuti includono: il costante dubbio il timore del …

Per quando ci si sente “bloccati”

Nella vita ci si può sentire “bloccati”: è questo un momento doloroso dal quale, però, è possibile uscire migliori e più forti di prima: ecco alcuni suggerimenti per riuscirci. Può essere terribile sentirsi bloccati: potresti sentire di non poter avanzare o potresti non sapere come andare avanti. Quando ci si sente bloccati, può sembrare che …

I disturbi d’ansia: di cosa si tratta? Come intervenire?

I disturbi d’ansia sono caratterizzati da due sintomi principali, rappresentati dalla paura e dalla preoccupazione eccessiva, presenti in tutti i sottotipi, che comprendono il disturbo d’ansia generalizzato, il disturbo da attacchi di panico, il disturbo d’ansia sociale e il disturbo post- traumatico da stress. L’ansia (paura senza oggetto) può essere definita come un sentimento penoso …

L’alleanza medico – paziente: la prospettiva della medicina narrativa

Un corretto inquadramento diagnostico è fondamentale per il trattamento ma imprescindibile deve essere la compliance alle cure. La mancata aderenza (non-compliance) di un paziente alle prescrizioni farmacologiche è un problema frequente che aumenta i costi dell’assistenza. Negli USA, per esempio, si stima che il 30-50% degli adulti non segue adeguatamente le prescrizioni sia farmacologiche che …

DDP: disturbo depressivo persistente 

Il disturbo depressivo persistente (DDP) è un disturbo dello spettro depressivo che comprende la distimia e la depressione maggiore di tipo cronico secondo il DSM; esso è caratterizzato, secondo un recente studio, da una prevalenza nella popolazione generale fino al 15,2% circa a seconda della forma in cui si manifesta. Oltre ad alterazioni dell’umore in senso depressivo e/o irritabile devono …

Quando inizia la schizofrenia?

Lo sviluppo cognitivo è interessato precocemente nelle persone che sviluppano la schizofrenia. Per alcune malattie, i cambiamenti patologici iniziano anni prima della comparsa dei sintomi. La malattia di Alzheimer è un ottimo esempio. Sebbene i sintomi della demenza spesso non siano evidenti fino a quando le persone non raggiungono i loro 70 o 80 anni, …

Social Dreaming: dal sogno individuale al sognare insieme

“Quando dorme, la mente scintilla di mille occhi, mentre di giorno gli uomini sono di corta vista.” (Eschilo) Si ritiene che il sogno sia un’esperienza personalissima, privata, legata strettamente alle proprie esperienze e immaginazioni; in esso si riscontrano invece sorprendenti analogie e somiglianze a viaggi notturni compiuti da altri. Nelle matrici del “Social Dreaming” emerge …

Psicoterapia di gruppo

Le psicoterapiea di gruppo, considerate più conveniente in termini di costi/benefici rispetto alle psicoterapie individuali oltre che di grande importanza per quei pazienti ritenuti spesso capaci di beneficiare soltanto di cure farmacologiche , pur essendo in costante e globale aumento, rappresentano una minoranza. Nonostante le differenze metodologiche e tecniche e gli approcci diversi i fattori terapeutici, …

Diabete e depressione: un binomio su cui intervenire

Un recente studio segna un netto collegamento tra diabete e depressione e l’uso degli antidepressivi. Vediamo quindi perché un intervento competente e preparato in merito diventa fondamentale. Nei pazienti con diabete mellito (DM) e depressione, il trattamento con antidepressivi sarebbe associato ad un rischio ridotto di mortalità. Questi i risultati di uno studio retrospettivo pubblicato recentemente sul …

Attacchi di panico: come affrontarli

Gli attacchi di panico sono caratterizzati da una sensazione di ansia improvvisa e intensa e possono anche presentare sintomi fisici, tra cui: tremori sensazione di disorientamento nausea battito cardiaco accelerato e/o irregolare secchezza delle fauci dispnea sudorazione vertigini. I sintomi di un attacco di panico non sono pericolosi, ma possono essere molto spaventosi. Possono farti sentire …